A partire da € 2.300,00

 

Il Libro della Jungla: la millenaria Arte Sacra & le tigri del Madhia Pradesh - 13 Giorni

ITINERARIO: DELHI – AGRA – KHAJURAHO - BANDHAVGARH NATIONAL PARK - KANHA NATIONAL PARK - PENCH NATIONAL PARK

 

 

DELHI

1° Giorno: Arrivo in aeroporto, incontro con gli assistenti e trasferimento in hotel.

2° Giorno: Giornata dedicata alla visita della città che comprende: Tempio Laxmi Narayan, Jama Masjid (la più grande moschea d'Asia), il Forte Rosso, il Ghandi Memorial oltre al complesso Qutab Minar e la tomba dell'Imperatore Moghul Humayun. Il tragitto comprende anche l'India gate e l'area diplomatica con la residenza del Presidente. Pernottamento in hotel.

AGRA

3° Giorno: Delhi -Fatehpur Sikri - Agra. Partenza la mattina per Agra. Visita, lungo il tragitto di FATEHPUR SIKRI antica città edificata dall’imperatore Akbar che ne fece per breve tempo capitale dell’Impero (1571-1585). Il luogo era quello in cui un santone Sufi gli predisse che avrebbe avuto un erede maschio. E’ ora un meraviglioso esempio di arte indo-islamica, dalla moschea che custodisce le spoglie del santone (Jama Masjid), a molti splendidi palazzi: Buland Darwaza, il Palazzo di Jodha Bai, Birbal Bhawan & Panch Mahal. Giunti ad Agra visita, al tramonto, del Taj Mahal, monumento funebre dedicato dal sultano Shah Jahan alla memoria della moglie Mumtaz Mahal (è una delle 7 Meraviglie del Mondo, dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco). L’amata moglie di Shah Jahal (da lui stesso soprannominata Mumtaz, cioè “gioiello”, Mahal, cioè “del palazzo”) volle accompagnarlo nella campagna di conquista di un vicino regno, si stabilirino quindi nel palazzo del forte di Burhanpur e, durante il travaglio per mettere alla luce il 14° figlio, Mumtaz Mahal morì. Sul punto di morte strappò 3 promesse al marito: di non risposarsi, di aver cura del figlio appena nato, di erigere un mausoleo in sua memoria. Il marito addolorato decise così che avrebbe costruito il monumento più grandioso che il mondo avesse mai visto e che non fosse mai possibile superare in bellezza, così che il ricordo della moglie durasse in eterno: ed è riuscito nell’intento! Il povero re, poco dopo aver ultimato l’opera che vide impiegate le migliori maestranze e materie da tutto il mondo oltre a 20.000 operai, fu destituito dal figlio Aurangzeb. Imprigionato nel Forte passò gli ultimi anni della sua vita ammirando il Taj Mahal, la sua poesia d’amore scolpita sulla pietra. Sistemazione e pernottamento in hotel.

4° Giorno: Agra. La visita della città inizia dall'Agra Fort (Red Fort), costruito dal sultano moghul Akbar nel 1565 in pietra rossa intarsiata e dipinta. Segue visita alle tombe Itmad ud Daula, ma anche alla splendida moschea Jama Masjid ed al Kinari Bazaar. Pomeriggio a disposizione per esplorare i bazaar del centro storico. Pernottamento in hotel.

KHAJURAHO

5° Giorno: Agra – Jhansi - Orchha - Khajuraho. Trasferimento di prima mattina alla stazione ferroviaria di Agra Cantt ed imbarco sul treno Shatabdi Express (in carrozza climatizzata) alla volta di Jhansi: Treno ShatabdiI Express, Part Agra Cantt 08:15 - Arr Jhansi 10:45. Incontro con il vostro autista e partenza per Khajuraho. Lungo il tragitto visita della fantastica ORCHHA e dei suoi palazzi edificati nel XVII secolo (periodo del suo massimo splendore) su un isola al centro del fiume Betwa. E' impressionante vedere come questi antichi templi con i loro imponenti sikara sorgano dalla placida foresta immersi in una nebbiolina irreale. Gli edifici di Orchha ricordano molto quelli di Khajuraho e, sebbene non siano scolpiti altrettanto finemente, l'atmosfera che si respira in questa tranquilla e rillassante cittadina è davvero unica. Altri 170 Km (3-4 ore) tra le verdi colline dell'Uttar Pradesh e del Madhya Pradesh vi separano da una delle località più affascinanti dell'India del Nord: la città dei templi erotici e del tantrismo: Khajuraho. All'arrivo sistemazione in hotel e pernottamento.

BANDHAVGARH NATIONAL PARK & TIGER RESERVE

6° Giorno: Khajuraho - Bandhavgarh National Park & Tiger Reserve. Nell’India tra il X ed il VI Sec AC gli induisti viveno dell’equilibrio tra “dharma” (regole comportamentali della religione e filosofia indu), “artha” (i doveri verso la società), “kama” (i piaceri del sesso e dell’erotismo). Il Kamasutra (scritto dal saggio Vatsyayana) presenta l’erotismo e l’unione dei corpri come strumento di ascesi e liberazione: e questo è anche il principio del tantrismo (pratica di yoga tesa a sviluppare l’estasi del corpo e della mente, è quindi una pratica legata all’azione, al contrario dello yoga classico, basato sulla contemplazione).Nel X Secolo il Tantrismo raggiunge il suo apice ed a Khajuraho vengono costruiti bellissimi templi dedicati alle 64 yogins, le divinità tantriche.  Inizio delle visite di prima mattina: le sculture erotiche (realizzate dai sovrani Chandela nell’arco di 100 anni) del suo fantastico complesso di templi, oltre ad essere patrimonio dell’umanità Unesco, rappresentano anche tra le migliori opere religiose al mondo.  I più importanti templi del complesso sono il Mahadev Temple, Chitragupta, Vishvanath ed i templi Nandi. Ultimate le visite partenza alla volta del Bandhavgarh National Park (220 km/ 4 h. circa). Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

7° Giorno: Bandhavgarh National Park & Tiger Reserve. Giornata entusiasmante nel Parco Nazionale che include 2 safari e tempo a disposizione per godere del meraviglioso ambiente naturale della Riserva. Se il vostro sogno è quello di avvistare la tigre il Parco di Bandhavgarh è il luogo giusto: questo parco relativamente piccolo vanta la maggior densità di esemplari di tutta l'India! Oltre alle tigri qui vivono più di 40 leopardi oltre ad una ricca popolazione di cervi, cinghiali, scimmie ed altri animali. Pensione completa. Notte in hotel.

8° Giorno: Bandhavgarh National Park & Tiger Reserve. Un altro indimenticabile giorno nel Parco con un safari sia in jeep che a dorso d'elefante e l'osservazione della ricchissima avifauna, Bandhavgarh è infatti un paradiso per il bird-watching. Visita all'antico e magnifico Forte appollaiato in cima alle pareti rocciose alte 800 mt, habitat ideale degli avvoltoi. Pensione completa. Pernottamento in hotel.

 

KANHA TIGER RESERVE

9° Giorno: Bandhavgarh - Kanha Tiger Reserve. Prima colazione e partenza verso il Kanha National Park (250 km/ h.6 circa). Insieme al Pench National Park è stato fonte d’ispirazione per Kipling scrivendo il “Libro della Jungla” ed è considerato tra i meglio conservati di tutta l’Asia. Vi si trovano molte specie in via d’estinzione come il Barasingha (specie di cervo) ed ovviamente la tigre. Kanha è anche l’unica riserva d’India in cui vive la Tigre Bianca. Arrivo nel pomeriggio e sistemazione in hotel. Tempo a disposizione. Pensione completa. Pernottamento in hotel.

10° Giorno: Kanha National Park. Intera giornata dedicata alla scoperta del Parco con 2 safari in programma. Una suggestiva attrazione del Parco è Bamni Dadar (sunset point) dove godersi un tramonto che resterà nella vostra memoria per sempre, tra cervi e bisonti nello splendore naturale della riserva. Pensione completa. Notte in hotel.

PENCH NATIONAL PARK

11° Giorno: Kanha – Pench National Park. Dopo prima colazione partenza per il Parco Nazionale Naturale Pench. Questa riserva si distingue da quelle già visitate per la presenza di splendide foreste di teak. Ricevendo un minor numero di turisti avrete la sensazione di avere tutta la foresta per voi. Giunti al Parco sistemazione al resort. Pensione completa. Pernottamento.

12° Giorno: Pench National Park. Altri due safari sono in programma per scoprire la meravigliosa vita selvaggia ed ambiente naturale del Parco. Pensione completa. Pernottamento.

13° Giorno: Pench - Nagpur. Prima colazione e partenza per Nagpur. All'arrivo trasferimento in aeroporto per i voli di rientro in Italia (Via Mumbai).

A PARTIRE DA € 2.300,00
VEDI DETTAGLI PREZZI & HOTELS dettagli prezzi/hotels